Progetti

“Officine Meridionali” (Orchestra Popolare)

“Festa di Frontiera”

>Una festa di frontiera unisce le anime in una danza che diventa meticcia. Qui, nella polvere del meridione, si ritrovano linguaggi perduti attraverso le feste popolari scandite dal ritmo incessante di una saltarella, un canto sul tamburo e sfrenate tarantelle, tutto nel sudore di una notte. Un inconsueto cammino musicale, dove la Ciociaria, terra di passo, diventa “porta del sud”. Officine Meridionali è il nuovo progetto ideato e diretto da Giuliano Gabriele. Una vera e propria Orchestra Popolare che unisce per la prima volta alcuni dei musicisti ciociari più rappresentativi e ospita giovani artisti provenienti da tutto il meridione d’Italia, formando un collettivo ad assetto variabile pronto a guidare il pubblico in un eccitante percorso sulle orme di antiche tradizioni attraverso coinvolgenti contaminazioni.

*da 8 a 15 Elementi

__________________________________________________________________________________________________

Giuliano Gabriele Ensemble

Hypnotic Dance”

> Alla scoperta della quintessenza della musica tradizionale del Sud Italia, il ritmo,  in  un  progetto artistico sperimentale  che profuma di “popolare” grazie  agli ipnotici tempi di danza,  trascendendo gli schemi sonori e vocali classici. Attraverso l’uso di un linguaggio musicale contemporaneo, il delicato oscillare fra passato e presente è il punto di vista privilegiato da cui osservare la figura dell’uomo/artista portatore sano di tradizione e modernità. Fantasia e realtà si intrecciano naturalmente, sovente pare saltino le convenzioni temporali.

__________________________________________________________________________________________________

Giuliano Gabriele Trio

“Tarantella Tarantà”

>Il ritmo e la passione del sud Italia. Tarantelle, serenate e antiche ballate,
in uno spettacolo intimo ma intenso, che racconta lo splendore di una terra che affonda le sue radici nel cuore del mediterraneo assorbendo tutta la sua energia.